Sud Informa, n. 3, giugno 2010, pag. 5

 

 

L'urna di sant'Arcangelo Tadini alla Noce e a Chiesanuova

di Maurilio Lovatti 

 

L'urna contenente le spoglie mortali d'Arcangelo Tadini, recentemente proclamato santo dal Pontefice (e che fu curato alla Noce dal 1873 al 1885) Ŕ stata esposta nella Chiesa parrocchiale della Noce dal 16 al 23 aprile e a Chiesanuova dal 23 al 25 aprile. Alle messe celebrate il 18 aprile alla Noce e il 25 aprile a Chiesanuova hanno portato la loro testimonianza Elisabetta Fostini e Roberto Marazzi, la coppia di sposi protagonista del miracolo riconosciuto dalla Congregazione delle Cause dei Santi. Elisabetta e Roberto, entrambi sterili, hanno raccontato come per intercessione del Tadini abbiano potuto avere due figli, Maria e Giovanni, anche loro presenti alle celebrazioni. Anche dopo il primo parto, per le analisi mediche svolte da tre distinte istituzioni ospedaliere di livello internazionale, tra cui l'universitÓ di Tor Vergata a Roma, entrambi i genitori sono risultati sterili. Nella seduta del 15 ottobre 2007, la Consulta Medica del Dicastero dalla Congregazione delle Cause dei Santi ha riconosciuto all'unanimitÓ l'evento "inspiegabile scientificamente". La testimonianza dei coniugi Ŕ stata ascoltata con grande interesse e commozione da centinaia di fedeli delle due parrocchie.

 

 

Maurilio Lovatti

 

Sud Informa, n. 3, giugno 2010, pag. 5

 

 

indice degli articoli

Maurilio Lovatti home page

Maurilio Lovatti main list of papers