Maurilio Lovatti 

 

 

Il saluto a don Ezio

 

Il Cantiere, dicembre 2013

 

Il 5 e 6 ottobre le comunità parrocchiali di Chiesanuova e Noce hanno salutato il parroco don Ezio Bosetti, che dal Vescovo è stato nominato parroco di Cortine di Nave.
Sabato 5 ottobre con inizio alle ore 18, don Ezio ha celebrato la sua ultima messa nella Chiesa della Noce. Nella predica ha ricordato i momenti più significativi della sua permanenza nella comunità parrocchiale e non è riuscito a vincere i momenti di commozione, che si sono susseguiti più volte nel ricordare persone ed episodi vissuti negli ultimi due anni. Dopo la messa è seguito nei locali dell'oratorio della Noce un momento di convivialità, nel quale i parrocchiani, oltre a gustare un ricco e apprezzato aperitivo, hanno potuto salutare personalmente don Ezio.
Domenica 6 ottobre, con la messa delle 10, il saluto si è ripetuto a Chiesanuova.
Ancora una predica intensa e commovente, ancora applausi, segno d'incoraggiamento e affetto da parte dei fedeli. Anche a Chiesanuova, Don Ezio ha ringraziato tutti, i giovani e gli anziani, gli educatori e i catechisti, i gruppi, come gli amici del giovedì e il Rinnovamento, il consiglio pastorale e tutti i volontari, le suore, i diaconi e i curati. Anche qui è seguito nel teatro un ricco aperitivo, molto ben predisposto, che è stato per molti occasione per scambiare due parole con don Ezio e per salutarlo di persona.
I regali a don Ezio sono stati poco più che simbolici, una stola a Chiesanuova e una riproduzione artistica della Madonna alla Noce: cercando di interpretare il suo desiderio si è preferito destinare le offerte raccolte per il regalo al progetto Gemma, conoscendo la dedizione di don Ezio per la difesa della vita e in particolare per quest'iniziativa per l'adozione prenatale a distanza, volta ad aiutare le madri in difficoltà che comunque scelgono di portare a termine la gravidanza.
Domenica 13 ottobre, una cinquantina di parrocchiani, con i diaconi ed i curati, hanno festosamente accompagnato don Ezio alla sua nuova parrocchia di Cortine di Nave. I curati hanno concelebrato con il parroco la sua prima messa in quella che per i prossimi anni sarà la sua chiesa.
Formuliamo ancora una volta gli auguri a don Ezio, con l'auspicio che la nuova realtà in cui opererà, più piccola e meno complessa della nostra di Chiesanuova e Noce, possa essere più confacente al suo stile pastorale e che quindi lui possa sentirsi più sereno e motivato nel servizio di carità e testimonianza che la sua missione di sacerdote comporta.


Maurilio Lovatti

 

Il Cantiere, dicembre 2013, pag. 9

 

 

 

 

indice degli articoli

Maurilio Lovatti home page

Maurilio Lovatti main list of papers