Maurilio Lovatti, Giacinto Tredici vescovo di Brescia in anni difficili, Fondazione Civiltà Bresciana, Brescia 2009, pag. 451, € 20

 

 

 

 

IL LIBRO. Presentato in Cattolica il libro di Maurilio Lovatti

 

Mons. Tredici vescovo di tempi difficiliQuasi come i nostri

Monari: «Guerra, nazionalismo: ci toccano ancora»

 

La mole (450 pagine) intimidisce. Lo stile accattivante, la ricchezza di fonti e la stessa materia trattata, invece, avvincono. Il libro "Giacinto Tredici Vescovo di Brescia in anni difficili" realizzato con acume e bravura da Maurilio Lovatti e pubblicato dalla Fondazione Civiltà Bresciana ha ricevuto ieri la più solenne consacrazione con la presentazione in Università Cattolica, presenti il vescovo mons. Luciano Monari, il vicario episcopale per la cultura mons. Giacomo Canobbio, il direttore dell'Archivio diocesano Mario Taccolini, con il direttore della sede bresciana Luigi Morgano a fare gli onori di casa e l'assessore comunale alla Cultura Andrea Arcai (assente per indisposizione) a tessere per iscritto gli elogi di un libro realizzato "con impegno certosino e scrupolo paziente".
Il libro di Lovatti ricostruisce snodi essenziali: il rapporto del cattolicesimo bresciano col fascismo, il farsi dell'"egemonia bianca" nel dopoguerra. Il tutto attraverso la figura di Giacinto Tredici, vescovo di Brescia dal 1933 al 1964. Una figura su cui l'autore ha fugato "alcuni pregiudizi radicati": "Non è vero - ha chiarito Lovatti - che Tredici ebbe cedimenti verso il fascismo. Sotto la sua guida la Chiesa evitò ogni compromissione. E non è vero che fosse un tradizionalista: in molti casi si rivelò molto aperto, ad esempio nel dialogo inter-ecumenico".
Sia Monari che Canobbio si sono soffermati sulla parte del lavoro di Lovatti che si concentra sul pensiero filosofico di Tredici. Un modo per eludere i temi caldi del libro, ad esempio il ruolo della Chiesa nel farsi del sistema di potere Dc? Tutt'altro. Un modo, piuttosto, per evidenziare la durevole attualità del magistero di Tredici. Monari ricorda le riflessioni sulla guerra e sul nazionalismo, che Tredici respinge come "sconfinata volontà di supremazia, prevaricazione estrema. Il problema - osserva Monari - è ancora oggi quello del rapporto fra culture diverse. Per Tredici la nazione ha senso se letta come tradizione culturale, ma i rapporti fra culture diverse non sono motivo di oppressione o contrasto, ma di arricchimento".
Attuale è anche la riflessione di Tredici circa la necessità "di dare un po' di forza al diritto internazionale per bloccare l'egoismo che il desiderio di potenza porta con sè". Attuale è la riflessione sulle cause profonde della guerra, che il vescovo filosofo additava nella "spensieratezza di vita" e nell'"irreligione diventata apostasia ufficiale". Attuale la denuncia delle clausole punitive della pace che prefigurano la futura reazione della Germania. Basta sostituire alle Potenze mondiali dell'epoca quelle di oggi, alle culture dell'epoca le nozioni di Islam e Occidente, per ritrovare in Tredici riflessioni che paiono d'oggi.
Canobbio sottolinea altri aspetti del Tredici filosofo: la sua capacità di dialogo con chi la pensa diversamente da lui, la sua fermezza con antagonisti (intellettuali) ingombranti. Tredici giudica ad esempio "sbagliata" (nel 1909!) la condanna di Galileo decisa dalle Congregazioni romane; non teme di opporsi alla Civiltà cattolica nel difendere i diritti dei sindacati; si contrappone a padre Gemelli a proposito del modernismo. Tredici faceva tutto questo con un carattere soave ma anche con fermezza. "Sapeva distinguere - dice Canobbio - ciò che è fondamentale dal "contorno". Sosteneva che "le cose vere vere sono poche poche". È partendo da queste posizioni che si può dialogare con tutti". M.TE.

 

 

Mons. Luciano Monari e Maurilio Lovatti

 

Un momento dell'incontro nella Sala della Gloria in Cattolica

 

 

Bresciaoggi, Giovedì 21 gennaio 2010, pag. 12

 

 

Maurilio Lovatti, Giacinto Tredici vescovo di Brescia in anni difficili, Fondazione Civiltà Bresciana, Brescia 2009, pag. 451, € 20

 

Giacinto Tredici, vescovo di Brescia in anni difficili

Maurilio Lovatti Home Page

 

Maurilio Lovatti Indice generale degli scritti

 

Maurilio Lovatti Scritti di storia locale
 

Maurilio Lovatti, Giacinto Tredici vescovo di Brescia in anni difficili, Fondazione Civiltà Bresciana, Brescia 2009, pag. 451, € 20