Franco Manni

 

 

Viaggio nell'informatica


 

 

 

Trenta anni fa la Olivetti era ancora sul mercato e non più solo con le sue macchine per scrivere , ma anche con i suoi personal computer... Poi essa sia a causa della proprietà sia a causa dei sindacati sia  causa degli Enti Pubblici sia a causa – direi soprattutto – delle linee involutive più generali della società italiana, rapidamente declinò e scomparve … e l'Italia si autoescluse dal settore produttivo più innovativo e benefico dei trenta anni successivi, e cioè quello informatico...

 

Sì, ho scritto “benefico”... io ho cominciato a usare il mio personal nel 1995 e poi ho visto grandemente aumentare la presenza dell'informatica in molti e vari  aspetti della mia vita... e il mo  giudizio è che gli effetti sono stati, almeno fino ad ora, tutti molto positivi... Un pensiero che ricorre abbastanza di frequente  nella mia mente negli ultimi due anni è che l'immaterialità dei bit informatici soprattutto (ma non solo) nel mondo della comunicazione è ancora sottovalutato e sottoutilizzato e grandi cose positive potrebbero emergere applicando con spregiudicatezza  e creatività la nostra intelligenza

 

 

 

 

 

 

Franco Manni indice degli scritti

 

 

Maurilio Lovatti home page

Maurilio Lovatti main list of online papers